Dettagli di donne, silhouettes invisibili che si colgono da linee, profili, particolari, forme sinuose che conducono alle origini dell’eros. Immagini che catturano l’intimità femminile, la capacità di ogni donna di percepire l’altro attivando i sensi, di aprirsi al mondo rivelando la sua nudità nell’essenza più autentica, la cui fisicità si annulla in un gioco di pelle fatto di texture, di sfumature, di odori e di trasparenze. Un invito silente a regalarsi il piacere di un’estetica raffinata e a scoprire una dimensione artistica e poetica dell’eros, del desiderio, della sessualità e della seduzione.